La nostra storia

Associazione Sinapsi

Sinapsi è stata fondata nel maggio 2016 da sette ragazzi e ragazze, di età compresa tra i 25 ed i 28 anni, impegnati in lauree o dottorati in ambito scientifico. Da allora l’associazione è cresciuta, giungendo a contare una dozzina di volontari, molti dei quali sono anche soci; la maggior parte dei membri hanno svolto buona parte del loro percorso universitario a Trieste o vi stanno ancora studiando.

Sinapsi è nata sia dalla passione verso le materie studiate che dalla consapevolezza dei problemi di comunicazione scientifica verso il grande pubblico: in molti di noi è sorto il desiderio di condividere quanto stavamo imparando con chi non era del “campo”; purtroppo le occasioni per farlo sono sempre state rare, e ancora più difficile è stato trovare l’occasione di fare divulgazione di persona. All’inizio del 2016, grazie all’associazione culturale Inco.scienza di Modena,  alcuni di noi hanno avuto l’opportunità di entrare nelle scuole superiori di Trieste e di Gorizia per proporre agli studenti una serie di conferenze su temi scientifici, sia “classici” che di attualità. Il progetto è stato ricevuto con entusiasmo tanto dagli studenti quanto dai docenti, che hanno gradito soprattutto la freschezza dei relatori e la passione con la quale si sono presentati e preparati.

Questo stesso entusiasmo ci ha poi spinti a costruire un’associazione locale, Sinapsi, con lo scopo di portare avanti questo tipo di divulgazione scientifica e di spingerci anche fuori dalle aule di scuola, rivolgendoci anche al grande pubblico. Il debutto di Sinapsi è avvenuto nel maggio 2016 allo Science PicNic di Trieste, in occasione del quale abbiamo preparato tre laboratori – due pensati per ragazzi ed uno rivolto ai bambini – ed uno stand.

Nel corso del primo anno, con grande impegno dei nostri membri, abbiamo cercato di espandere le nostre attività. Oltre a rinnovare i nostri impegni con le scuole superiori tramite il progetto Connecting Students – nel cui contesto soci e volontari hanno svolto presentazioni presso alcune scuole superiori di Gorizia e di Trieste – abbiamo cercato di rivolgerci ad un pubblico più ampio con l’attività Connecting Stars, organizzando delle visite guidate mensili alla specola Margherita Hack che hanno riscosso molto successo ed hanno riscontrato un gran numero di adesioni. Per migliorare le nostre capacità di comunicare con un pubblico generalista e per condividere questa nostra vocazione con altri giovani studenti interessati alla divulgazione abbiamo organizzato quella che è stata la prima edizione di Raccontare la Scienza, una serie di incontri destinati ad affinare le capacità di organizzare presentazioni, relazionarsi con il pubblico e parlare ad una platea.

Questa esperienza ha avuto riscontri molto positivi e verrà riproposta nell’autunno 2017, organizzata dal Centro Servizi del Volontariato del Friuli Venezia Giulia. Parallelamente a queste attività, abbiamo deciso di metterci alla prova con la divulgazione per iscritto, pubblicando settimanalmente sul nostro sito e sulla nostra pagina Facebook brevi articoli a tema scientifico su temi di attualità o su argomenti che stanno a cuore ai nostri membri. Questo tipo di attività – sviluppatosi nel progetto Scienza in Pillole – ha anche fornito un’ottima occasione di collaborazione per i nostri volontari che non vivono a Trieste. Nel corso delle nostre attività abbiamo anche avuto la possibilità di entrare in contatto con altre associazioni giovanili attive sul territorio, prendendo anche la decisione di accreditarci al Progetto Area Giovani del Comune di Trieste (PAG).


Dopo quest’anno di esperienze, molto intenso ma pieno di soddisfazioni, siamo stati in grado di intraprendere progetti più ampi: nel luglio 2017, con l’aiuto del PAG e di altre organizzazioni attive nell’ambito della divulgazione scientifica, abbiamo organizzato il FEST@T – un festival dedicato alla scienza ed alla tecnologia – e nel settembre 2017 abbiamo preparato un laboratorio da presentare nel corso della Trieste Mini Maker Faire.

Con l’esperienza accumulata ci siamo anche sentiti pronti per la divulgazione “diretta” al grande pubblico: nell’autunno 2017, con gli incontri dell’Aperitivo Scientifico, alcuni dei nostri volontari si metteranno alla prova presentando delle conferenze divulgative aperte a tutti, avvicinandoci sempre più agli obiettivi sui quali è stata fondata questa organizzazione.

Nel corso del secondo anno di vita di Sinapsi ci impegneremo per portare avanti le attività intraprese e continuare a migliorarci, sempre più convinti che la scienza sia qualcosa di meraviglioso e da condividere con quante più persone possibile. Siamo anche interessati a crescere come organizzazione, trovando altri giovani studenti interessati alla divulgazione scientifica che vogliano unirsi a Sinapsi o prendere parte alle nostre attività. Per qualunque informazione, non esitate a contattarci!